appuntamenti di fine ottobre

Cari Amici,
felicissimi per la riuscita del corso di cucina di domenica e l’entusiasmo respirato, chiediamo ai partecipanti che abbiano scattato qualche foto, di condividerle con noi per documentare l’evento. Durante i corsi è difficile che noi si riesca a farne, visto il ritmo a cui si procede…
In via definitiva Vi comunichiamo la decisione della Diocesi di non rinnovarci il contratto per la sede di Tosse. I locali, vincolati dai Beni Culturali, dovrebbero essere riattati a quella stalla che nel ‘600 sono stati, smantellando completamente il piano superiore, aggiunto successivamente ed in cemento armato. Senza altra speranza, da ciò si evince che: dobbiamo cambiare aria!
Cerchiamo sede, cari Amici! Per continuare nel nostro progetto associativo, abbiamo cominciato a pensare di dover agire in Savona ed entrare finalmente in contatto con ‘il formicaio’ (un po’ temuto per la sua invivibilità), per supportare tutti i lavoratori di città, costretti per ore ad una scrivania, con luci innaturali, svolgendo mansioni alienanti (un po’ come le galline da pollaio, forse, più che formiche…). Si pensava ad un piccolo spazio con banco per tisane e stuzzichini dolci e salati in entrata ed un piccolo laboratorio sul retro per preparare pranzi d’asporto bio-vegan a prezzi popolari da ciclo-consegnare ai vari uffici. E ci piace un sacco l’idea di poterlo fare in un posto centrale, tipo quella bella Macelleria di Palazzo Santa Chiara, nei pressi di piazza Vacciuoli, ormai vuota da anni…sarebbe una bella nemesi per quel posto “La macelleria vegana”…e si farebbe rete con tutti i piccoli locali che stanno nascendo in centro, per stimolarne le scelte…
In realtà, abbiamo avuto bisogno di tempo, prima di metabolizzare la notizia: non ci potevamo credere, dopo tutti questi anni di promesse, che la Diocesi non avesse nemmeno idea dei vincoli ai quali sono sottoposti gli stabili in suo possesso. Ma così è! Alcuni notri soci frequentatori già sanno i questi movimenti, così come l’ARCI, e qualcuno ci ha riferito che ‘si dice che i veganierranti chiudano’. Eh sì, state freschi!

Intanto vi comunichiamo le date delle nostre LEZIONI VEGANE NOLITRE per l’Università della Terza Età di Noli, anno scolastico 2014-2015.
Lunedì 1 dicembre, ore 15.30-17.00 La questione ambientalista.
Presentazione delle linee guida della filosofia e della pratica vegan. Ecologia della nutrizione ed implicazioni dello sfruttamento intensivo delle risorse. Dibattito e approfondimento.
Mercoledì 10 dicembre ore 17.00-18.30 La questione salutista.
Presentazione dei principi di alimentazione sostenuti dal veganismo e dalla ricerca dietologica più avanzata e monitorata dalla Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana. I risultati delle ricerche dell’America  alla Cina, dall’ A. D. A (American Dietetic Association) ai ‘China Studies’.
Lunedì 15 dicembre ore 15.30-17.00 La questione etica animalista.
L’approccio antispecista e le condizioni degli animali d’allevamento. Dalla filosofia dello sfruttamento a quella della ‘pietas’, che riporta salute a tutti i livelli, nell’universo dei viventi.
Mercoledì 17 dicembre ore 17.00-18,30: Laboratorio gastronomico presso la sede associativa e degustazione. La rivoluzione vegana in cucina: principi di ‘trasduzione’ degli alimenti ritenuti basilari per procedere nella preparazione dei piatti tradizionali.
Luogo e link del Comune per maggiori info… non sapremmo darvele. Ma ce la faremo. Abbiate fiducia.

I CORSI DI CUCINA VEGAN per l’anno scolastico 2014/15 continuano Domenica 16 NOVEMBRE con la lezione sui LEGUMI E SALSE GOLOSE:

  • maionesi, tonnate, salse cocktail,
  • paté di lenticchie e timo, cannellini e zenzero, ceci e olive
  • legumi stufati: lenticchie alle mele e curry, frijoles refritos

Per informazioni

Le condivisioni serali di venerdì 24 e sabato 25 ottobre:

  • tortino di Nonna Lina (‘shcarola e nnoci’)
  • riso integrale saltato arrosto all’indiana
  • crumble di cavolfiori
  • crespella con:
            cannellini alla Jhon Wane
            crudite
            guacamole
  • mousse au chocolat con pere al vino
  • tarta de compostela

Inoltre:

  • Pane di Michele, cotto al forno a legna
  • Acqua Diamante

A richiesta:

  • pizze e farinate
  • vini e birre bio
  • tisana e té bancha

Se siete interessati e volete partecipare, avvisateci.
NUMERO TELEFONICO DELL’ASSOCIAZIONE:342.0373073
Grazie!

Sappiamo che anche questa volta sarà grazie al Vostro interessamento che realizzeremo il prossimo passaggio ‘trasmutativo’ e, come sempre, anche se si fanno progetti con propositi eccellenti: l’Uomo propone e Dio dispone…cioé spesso non si sa realmente ciò che si vuole.
Quindi rimaniamo aperti a qualsiasi possibilità…
Vi abbracciamo.
veganierranti.

come raggiungerci

per info veganierranti @ inventati.org

Posted in Appuntamenti | Commenti disabilitati

appuntamenti centrali di ottobre

Cari Amici,
come ci piacerebbe che si facesse un po’come il fantastico nonno del buon Jodorowky, l’omonimo Alejandro. Divenuto folle per amore e ciabattino per destino, a chi andava a ritirare il paio di scarpe da lui ‘forgiate’, si limitava a consegnarle, accettando qualsiasi ricompensa e ringraziando comunque di cuore. Chiaramente nel libro (“Quando Teresa si arrabbiò con Dio”) son coloro che più possono, che cercano di tirare di più la cinghia… Per tutta risposta il vecchio Alejandro si limitava a ringraziare a nome di tutti i lavoranti presenti, che immaginiamo fulminare con lo sguardo dei Giusti il taccagno acquirente, per quei 5 secondi che parranno infiniti.
Ritrovare il significato dei rapporti reciproci che si intrattengono quando scambiamo lavoro, conoscenze, fatica, tempo e respiro, con soldi, carte e pagamenti più o meno velleitari, pensiamo sia una riflessione da ritrovare spesso nel cassetto, per ricalibrare il tiro sul percorso che viviamo. Insomma pare importante capire il peso che i soldi hanno per ciascuno di noi. Di quanta ansia o quanto senso di libertà ci permettano di disporre. Ma, ogni tanto…non potremmo farne a meno?! Aprire lo sguardo e liberarci da questa dipendenza ormai calcificata e genetica… Ma siamo capaci di vivere un giorno intero su questa terra senza usarli? Ecco: vi proponiamo questo puro esercizio teorico, al quale crediamo ci si debba impegnare sistematicamente, se si crede in una qualche decrescita.
Infatti la prima domanda che tutti ci fanno, appena ci conoscono, è: ma voi avete un lavoro sicuro?! Ma come vi mentenete?!
La risposta, qui ed ora, et in secula seculorum: non lo sappiamo neanche noi…In linea di massima è un preventivo ‘scremare’, semplificare. La parola d’ordine è “meno”, dettata dall’impegno diretto nel vissuto, senza demandare ad altri: esercizio di semplificazione e muscoli e…immagino si sia anche degli irresponsabili, secondo la visione ‘tradizional-progressista’ a cui ci hanno educati in modo caotico (per fortuna).
Il Meno-pensiero ci ha portati a farci pane e seitan, studiare una nuova alimentazione sostenibile, tagliare la legna per pulire i boschi e scaldarci, coltivare senza scomodare mezzi meccanici,  smettere di stirare o di andare per negozi, curarci per quanto possibile con le erbe che raccogliamo, stare con i nostri figli e ‘goderceli’ appieno…Aaaarrrghhhh!!!!
Per esempio: negli ultimi mesi ci ha abbandonato la ‘calderina’ dell’acqua calda per il bagno, e finché era estate…ora stiamo sperimentando i bagni nel secchio, stile Vecchio West, di fronte alla stufa accesa… Prima o poi ne metteremo una nuova, di calderina, sicuro: forse la troveremo usata…ma, cosa ci possiamo fare? Ci attira di più vedere se riusciamo a farcela così. I bambini si divertono e non sembra molto più complicato di prima. Vi faremo sapere…o capiremo… se ci starete a distanza di sicurezza olfattiva!
A volte la mancanza di mezzi aiuta a trovare strade. Non che sia tutto ‘rose e fiori’, ben si capisce; e non vogliamo nemmeno farvelo intendere. Ma crediamo di debba saper scegliere a chi vendere la propria anima.

Detto per inciso, così il nostro folle ciabattino, poco più avanti si trova ad esclamare: “Dio mio, perdona gli argentini, perché non sanno quello che mangiano, perché non pensano che la loro patria vive della produzione di cadaveri congelati”. E chi ci pensa? Chi ci vuole pensare?! Manda giù, che così cresci!

I CORSI DI CUCINA VEGAN per l’anno scolastico 2014/15 avranno inizio Domenica 19 OTTOBRE con la lezione sui CEREALI INTEGRALI, in chicco e sfarinati.
Per informazioni
Oppure: 342.0373073

Per le condivisioni serali di venerdì 17 e sabato 18 ottobre:

  • arrosto di riso con ortica
  • stufato all’algerina
  • insalata minerale in bagnafreida
  • saltimbocca alla vegana
  • zucca al forno coi gusti
  • charlotte ai frutti di bosco
  • natillas de Maru

Inoltre:

  • Pane di Michele, cotto al forno a legna
  • Acqua Diamante

A richiesta:

  • pizze e farinate
  • vini e birre bio
  • tisana e té bancha

Se siete interessati e volete partecipare, avvisateci.
NUMERO TELEFONICO DELL’ASSOCIAZIONE:342.0373073

Ricordandoci sempre di esserVi grati per tutto ciò che con noi condividete (meraviglia impagabile, appunto!)
Vi abbracciamo
veganierranti.

come raggiungerci

per info veganierranti @ inventati.org

Posted in Appuntamenti | Commenti disabilitati