appuntamenti di fine marzo

Cari Amici,
le  ultime Confessioni delle Cronache di Flavio in viaggio per il Mondo Sconosciuto:
aprono spiragli su nuove visioni: andando oltre al “perché chi viaggia fa colpo”, il nostro giovane amico sta sperimentando la sensazione della condanna all’esilio perenne. Dall’incredulità acerba dei primi giorni in cui la realtà gli si dipingeva come su uno schermo, dietro al quale rimaneva osservatore inattaccabile, all’entusiasmo documentaristico ed empatico per il nuovo mondo che scopriva con sinergie di incontri che facilitavano gli eventi. Poi… qualcosa si è rotto….ora la struttura narrativa non sembra più trasportarlo ed è arrivato a  rivendicare una dimensione interna indipendente, inesprimibile e che non vuole condividere, se non a tratti, quando e se si sentirà di farlo.
All’inizio ci si è un po’ preoccupati, semplicemente, come succede per un amico, quando si sente che l’agglomerato di energie che caratterizzano quotidianamente il suo essere vengono ‘sbarellate’ dagli eventi e si configuarno in modo inatteso….La preoccupazione subito però lascia spazio all’ottimismo bestiale: “Bene: finalmente ci si avvicina al nocciolo!”.
Al di là di ogni filosofia a noi manca il suo sorriso e i suoi piedi scalzi di ritorno dai giorni di bosco selvaggio. Ci chiediamo come possa emozionarsi per sorrisi sconosciuti e sherpa coi calzoncini a 4000 metri, quando anche qui si continua a sorridere a forza, entusiasti di ogni incontro, anche il peggiore, e si lavano piatti fino alle 2 di notte, con l’acqua gelata, quando sono 14 ore che non ti fermi e non sai se ancora quando ci riuscirai. Forse arrivando a casa dovrai ancora preparartene e accenderti la stufa…
Siamo pieni di poesia, Flavio, pieni di sorrisi! Quelli che ti rimangono quando i muscoli sono bloccati dalla fatica.
E dietro i sorrisi, come i Nepalesi quando vedono un ‘turista’ (lo siamo tutti per loro), se vediamo un ‘piemontese aragostato’ di ritorno dalla spiaggia…ci facciamo sempre una risata sotto i baffi!
Noi abbiamo bisogno di persone che costruiscano qui, quello che credono di voler vivere.

Vi ricordiamo, ancora una volta:
28 e 29 marzo: COSTELLAZIONI FAMILIARI a Finale Ligure con Massimo Cicolin.
Per maggiori informazioni potete consultare la nostra pagina fb, dove abbiamo incollato la locandina.

Noi abbiamo pensato bene di sfruttare quest’occasione per dare ai nostri soci l’opportunità di approcciare questa tecnica in modo leggero e giocoso. Così, in anteprima:
VENERDÌ 27 MARZO, ‘MANGIA CON LE STELLE’. La cena presso la sede di Tosse verrà introdotta dal Maestro Cicolin in persona, con una spolverata di costellazioni, in un ambiente familiare, per poi svolgersi nel nostro consueto modo, con intermezzi teorici saporiti e chiudersi con una piccola chiosa, propedeutica ad una digestione consapevole. Vi aspettiamo alle 20.00 per l’introduzione. Cena dalle 20.30. Dalle 22.30: leggera ‘tertulia’ notturna, accompagnata da dolci e tisane.
Inauguriamo questa nuova soluzione culinario-stellare….Se interessati: fate sapere con qualche giorno di anticipo.

Ecco il menù per le serate di venerdì 27 e sabato 28 marzo:

  • riso integrale arrosto all’hispana
  • insalata croccante con salsa di noci e agrumi
  • paté di azuki al timo
  • crespella con:
            verdure stufate
            salsa al cocco
            dhal di lenticchie
  • crostata all’arancia
  • coppa Malù

Inoltre:

  • Pane di Michele, cotto al forno a legna
  • Acqua Diamante

A richiesta:

  • pizze e farinate
  • vini e birre bio
  • tisana e té bancha

Se siete interessati e volete partecipare, avvisateci.
NUMERO TELEFONICO DELL’ASSOCIAZIONE:342.0373073
Grazie!

E continua il  CORSO DI CUCINA VEGAN per l’a. s. 2014/15.
Con un acrobatico salto indietro, anticipiamo drasticamente il corso, per dare spazio alle ulteriori iniziative, che si stanno assiepando nei prossimi mesi. ATTENZIONE:
Domenica 29 MARZO: VERDURE VIVE, VIVA LE VERDURE! (Notate la posposizione della data rispetto al programma originario. Giusto per evitare disguidi.)
Impariamo a fare: le insalate rivitalizzanti;  il semplice trucco del ripieno per tortini e quiche di verdura; verdure saltate allo zenzero; stufati di verdura per accompagnare i cereali;  zucca al forno;  verdure in crosta con gomasio; verdure con besciamella al forno.
Le verdure sono l’ABC della dieta di un animale frugivoro quale dovrebbe ritornare ad essere l’Uomo. Eppure sono l’alimento più ‘difficile da digerire’ mentalmente di questi tempi. Soprattutto fra i più giovani, per i quali tutto è pensato ad un livello così alto di sofisticazione, da non riuscire più a distinguere nulla di originario e semplice. Sono proprio le verdure che possono salvarci dalla ‘catastrofe dietetica’ a cui assistiamo di questi tempi.
Vitalità delle verdure: perché scegliere biologico, a km ’0′. Proprietà delle diverse verdure: come scegliere le verdura da mangiare. La stagionalità delle verdure.

A furor di Barbara, è stato deciso per la Domenica di Pasqua: pranzo vegan presso la sede di Tosse a sostegno dell’associazione.

Perché alla fine della fiera: “l’é megio avei e braghe sguaræ ‘nto cù che o cù sguaròu ‘nte brâghe”
Ma è tutto da vedere…
Viva la primavera.
veganierranti

come raggiungerci

per info veganierranti @ inventati.org

Posted in Appuntamenti | Commenti disabilitati

La Domenica delle Verdure Vive. Viva le Verdure!

Lezioni di “Arte del KungFood” nella Cucina Vegana

Domenica 29 MARZO: VERDURE VIVE. Viva le Verdure!

Impariamo a fare: le insalate rivitalizzanti; il semplice trucco del ripieno per tortini e quiche di verdura; verdure saltate allo zenzero; stufati di verdura per accompagnare i cereali; zucca al forno; verdure in crosta con gomasio; verdure con besciamella al forno.
Le verdure sono l’ABC della dieta di un animale frugivoro quale dovrebbe ritornare ad essere l’Uomo. Eppure sono l’alimento più ‘difficile da digerire’ mentalmente di questi tempi. Soprattutto fra i più giovani, per i quali tutto è pensato ad un livello così alto di sofisticazione, da non riuscire più a distinguere nulla di originario e semplice. Sono proprio le verdure che possono salvarci dalla ‘catastrofe dietetica’ a cui assistiamo di questi tempi.
Vitalità delle verdure: perché scegliere biologico, a km ’0′. Proprietà delle diverse verdure: come scegliere le verdura da mangiare. La stagionalità delle verdure.

Domenica di seminario e condivisione divisa in teoria e pratica, supportata da dispense e rallegrata dal pranzo vegan.

Le lezioni si svolgeranno presso la sede associativa di Tosse-Noli
dalle 11:00 alle 16:00
http://veganierranti.noblogs.org/dove/
info e contatti
http://veganierranti.noblogs.org/contatti/

Affrancarsi dalla dipendenza dello ‘scatolato’ e del ‘pre-pre-preparato': spendendo lo stesso tempo che si impiegherebbe per andare al supermercato ed estrarre i prodotti confezionati dagli scaffali; riducendo i costi; eliminando conservanti ed additivi in genere;risparmiando tempo e salute; confezionare ‘manicaretti’ vegan che nulla hanno da invidiare alla cucina tradizionale per evitare completamente i grassi saturi e i problemi ad essi correlati.

calendario corsi
http://veganierranti.noblogs.org/corsi-cucina/

Posted in Appuntamenti | Commenti disabilitati